Tu sei qui

Patto di Corresponsabilità

Anno scolastico 2017/2018

CAMPI
LA SCUOLA SI IMPEGNA A
LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A
LALUNNO SI IMPEGNA A

OFFERTA FORMATIVA

Proporre un’Offerta Formativa che favorisca un “benessere” psicofisico necessario all’apprendimento e alla maturazione della persona.

Prendere visione del Patto Formativo, condividerlo e farne motivo di riflessione con i figli.

Ascoltare gli insegnanti e porre domande quando viene presentato il Patto formativo.

RELAZIONALITA’

Condurre l’alunno ad una sempre più chiara conoscenza di sé, guidandolo alla conquista della propria identità; creare un clima di fiducia per favorire scambi ed interazioni; favorire il dialogo, la discussione su argomenti che permettano ai docenti di guidare gli alunni nei diversi processi formativi.

Ricercare linee educative condivise con i docenti per un’efficace azione comune all’interno della scuola; Ricercare e costruire con i docenti una comunicazione il più possibile chiara, fatta di ascolto reciproco, comunicazione diretta e rispetto di aspettative ed esigenze; dare ai figli le regole del vivere civile.

Essere puntuale all’inizio delle lezioni; frequentare con regolarità; avere cura dei materiali e portarli sempre a scuola; svolgere i compiti assegnati ed impegnarsi nello studio; rispettare le consegne degli insegnanti; prestare l’attenzione necessaria durante l’attività didattica; rispettare i compagni, gli insegnanti e tutto il personale della scuola; rispettare le cose proprie

ed altrui, gli arredi , i materiali didattici e tutto il patrimonio comune della scuola.

INTERVENTI EDUCATIVI

Rafforzare il senso di responsabilità e mantenere l’osservanza delle norme di sicurezza da parte degli operatori e degli studenti; far rispettare le norme di comportamento e i divieti; Informare sull’andamento didattico e disciplinare dell’alunno in modo puntuale e trasparente.

Rispettare le regole per il buon funzionamento della scuola come:

Puntualità all’entrata a scuola;

Firmare sempre tutte le comunicazione per presa visione facendo riflettere i figli sulla finalità educativa delle comunicazioni;

Evitare di “giustificare” in

modo troppo parziale il proprio figlio ed essere disposti a dare credito agli insegnanti.

Utilizzare il diario per eseguire puntualmente i compiti i lavori assegnati; Far firmare puntualmente le comunicazioni scuola- famiglia;

Rispettare i docenti, i compagni e tutto il personale;

Rispettare gli ambienti e gli arredi scolastici;

Rispettare il Regolamento d’Istituto.

PARTECIPAZIONE

Prendere sempre in considerazione le proposte dei genitori e degli alunni.

Partecipare agli incontri scuola-famiglia, documentandosi sul profitto in ciascuna disciplina nelle forme e ore previste; Collaborare attivamente per mezzo degli strumenti che

le sono propri;

Informarsi costantemente sul processo educativo svolto dalla scuola.

Partecipare con attenzione durante le attività scolastiche;

Intervenire costruttivamente in fase dialogica;

Agire produttivamente in fase operativa.

INTERVENTI DIDATTICI

Garantire la puntualità dell’inizio delle lezioni  ogni giorno, garantire che gli alunni a fine giornata siano sempre accompagnati all’uscita dai docenti.

Rispettare l’orario di ingresso;

Limitare al minimo indispensabile le uscite o le entrate fuori orario; Giustificare sempre eventuali assenze o ritardi;

Garantire la regolarità della

frequenza scolastica.

Rispettare l’ora di inizio delle lezioni;

Far firmare sempre gli avvisi scritti;

Portare sempre la giustificazione delle assenze.

COMPITI

Programmare le verifiche atte a valutare i progressi in itinere;

Intervenire con recupero nelle aree in cui gli alunni sono più carenti;

Verificare quotidianamente l’adempimento delle consegne ricevute per

abituare l’alunno ad una

corretta responsabilità.

Controllare che il proprio figlio abbia eseguito i compiti  assegnati dopo aver consultato il diario; Evitare di sostituirsi ai figli nell’esecuzione dei compiti.

Eseguire regolarmente i compiti assegnati e in caso di inadempienza presentare giustificazione scritta e firmata dai genitori;

Svolgere i compiti con ordine e precisione; Utilizzare il diario per eseguire puntualmente i lavori assegnati.

VALUTAZIONE

Svolgere prove di verifica chiare e precise nella formulazione degli obiettivi da valutare e nelle modalità di correzione e valutazione.

Collaborare per potenziare nel figlio una coscienza delle proprie risorse e dei propri limiti;

Adottare atteggiamenti che non contrastino con quelli degli insegnanti.

Riconoscere le proprie capacità e le proprie conquiste;

Auto valutarsi ed apportare gli utili correttivi al proprio impegno scolastico ed al proprio metodo di studio.

 

 

 

Sito realizzato e personalizzato per l'I.C. Nevio su modello  distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.